vai al Contenuto

Portale Norme & Concorsi Salute

Numero Atti:62134
Ultima Gazzetta Ufficiale del: 18 luglio 2019 Ultima Modifica: 19 luglio 2019
servizio rss

Dettaglio atto

Ministero della Salute

Decreto 11 settembre 2015

Variazione della denominazione dell'acqua minerale e del relativo pozzo da cui sgorga l'acqua minerale «Santa Maria degli Angeli», in Rionero in Vulture. (15A07074)

(G.U. Serie Generale , n. 224 del 26 settembre 2015)

							 
IL DIRETTORE GENERALE della prevenzione sanitaria Vista la domanda pervenuta in data 20 agosto 2015, con la quale la Societa' Fonte Cutolo Rionero in Vulture S.r.l., con sede in Atella (Potenza), Contrada Santa Maria degli Angeli, ha chiesto di poter variare la denominazione dell'acqua minerale naturale "Santa Maria degli Angeli" di Rionero in Vulture (Potenza) da "Santa Maria degli Angeli" a "Rondinella" e di poter variare la denominazione del relativo pozzo da cui l'acqua sgorga da "Pozzo n. 2" a "Rondinella"; Visti gli atti d'ufficio; Visto il decreto ministeriale 10 giugno 1992, n. 2800, con il quale e' stata riconosciuta l'acqua minerale naturale "Santa Maria degli Angeli" che sgorga dal Pozzo n. 2 nell'ambito della concessione mineraria La Francesca sita nei territori dei comuni di Rionero in Vulture e Atella (Potenza); Visto il decreto legislativo 8 ottobre 2011, n. 176, di attuazione della direttiva 2009/54/CE sulla utilizzazione e la commercializzazione delle acque minerali naturali; Visto il decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165; Decreta: Art. 1 1) E' autorizzata la variazione della denominazione dell'acqua minerale naturale "Santa Maria degli Angeli" da "Santa Maria degli Angeli" a "Rondinella" e la variazione della denominazione del relativo pozzo da cui l'acqua sgorga da "Pozzo n. 2" a "Rondinella". Il presente decreto sara' pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana e comunicato alla Commissione della comunita' europea. Il presente decreto sara' trasmesso in copia alla societa' interessata ed ai competenti organi regionali. Roma, 11 settembre 2015 Il direttore generale: Guerra
Torna su