vai al Contenuto

Portale Norme & Concorsi Salute

Numero Atti:59745
Ultima Gazzetta Ufficiale del: 20 settembre 2018 Ultima Modifica: 21 settembre 2018
servizio rss

Dettaglio atto

Ministero della Salute

Comunicato 15 luglio 2017

Modifica dell'autorizzazione all'immissione in commercio del medicinale per uso veterinario «Tilosina 20 % Chemifarma SpA 200 mg/g/» polvere per uso in acqua da bere per suini, broiler, vitelli da latte e galline ovaiole. (17A04840)

(G.U. Serie Generale , n. 164 del 15 luglio 2017)

							 
Estratto provvedimento n. 358 del 13 giugno 2017 Medicinale veterinario: TILOSINA 20 % Chemifarma SpA 200 mg/g/ polvere per uso in acqua da bere per suini, broiler, vitelli da latte e galline ovaiole. Confezioni: busta da 100 g - A.I.C. n. 103419038; barattolo da 1 kg - A.I.C. n. 103419014; sacco da 5 kg - A.I.C. n. 103419026. Titolare dell'A.I.C.: Chemifarma S.p.A., via Don Eugenio Servadei, 16 - 47122 Forli. Oggetto del provvedimento: Variazione - Line extension: estensione, aggiunta nuova specie: galline ovaiole. Si autorizza la modifica come di seguito descritta: Estensione, aggiunta nuova specie: galline ovaiole Gli stampati sono modificati per aggiunta di nuova specie. I punti di maggiore importanza dell'RCP sono i seguenti: 4.1 specie di destinazione suini, broiler, vitelli da latte e galline ovaiole. 4.2 indicazioni per l'utilizzazione specificando le specie di destinazione suini: enterite necrotica, polmonite enzootica. Per informazioni riguardo alla dissenteria dei suini vedere paragrafo 4.5.; broiler: malattia cronica respiratoria; vitelli da latte: polmoniti da microplasma e/o Pasteurella multocida; galline ovaiole: malattia cronica respiratoria sostenuta da agenti patogeni sensibili alla tilosina. 4.9 Posologia e metodo di somministrazione: vitelli da latte: nel latte ricostituito da 20,0 a 25,0 g/100 kg di peso vivo (pari a 40 - 50 mg di principio attivo/kg p.v.), per 3-7 giorni; suini: nell'acqua da bere o dopo aggiunta dell'acqua medicata nell'alimento liquido. 5,0 - 6,0 g/100 kg di peso vivo (pari a 10-12 mg di principio attivo/kg p.v.), per 3-5 giorni. L'alimento liquido cosi medicato va consumato immediatamente e non conservato. Non deve essere usato in mangimi solidi. Polli da carne e galline ovaiole: nell'acqua da bere 12,5 g/100 kg di peso vivo (pari a 25,0 mg di principio attivo/kg p.v.), per 3-5 giorni consecutivi. 4.11 Tempi di attesa carne e visceri broiler: 0 giorni; suini: 1 giorno; vitelli da latte: 24 giorni; uova: 0 giorni. I lotti gia' prodotti possono essere commercializzati fino alla scadenza. Il presente estratto sara' pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana, mentre il relativo provvedimento verra' notificato all'impresa interessata.
Torna su