vai al Contenuto

Portale Norme & Concorsi Salute

Numero Atti:58808
Ultima Gazzetta Ufficiale del: 18 aprile 2018 Ultima Modifica: 19 aprile 2018
servizio rss

Dettaglio atto

Ministero della Salute

Comunicato 30 agosto 2017

Autorizzazione all'immissione in commercio del medicinale per uso veterinario «Boviseal 2,6 g» sospensione intramammaria per bovini, vacche in asciutta. (17A06124)

(G.U. Serie Generale , n. 202 del 30 agosto 2017)

							 
Estratto del decreto n. 99 del 21 luglio 2017 Medicinale veterinario BOVISEAL 2,6 g sospensione intramammaria per bovini, vacche in asciutta. Titolare A.I.C.: Cross Vetpharm Group LTD Broomhill Road Tallagh, Dublino 24, Irlanda. Produttore responsabile rilascio lotti: Cross Vetpharm Group LTD Broomhill Road Tallagh, Dublino 24, Irlanda. Confezioni autorizzate e numeri di A.I.C.: scatola con 24 siringhe da 4 g - A.I.C. n. 104709011; scatola con 60 siringhe da 4 g - A.I.C. n. 104709023; scatola con 120 siringhe da 4 g - A.I.C. n. 104709035. Composizione: ogni siringa intramammaria da 4 g contiene: principio attivo: sottonidrato di bismuto, pesante 2,6 g; eccipienti: cosi' come indicato nella tecnica farmaceutica acquisita agli atti. Specie di destinazione: bovini (vacche da latte al termine dell'allattamento). Indicazioni terapeutiche: il medicinale veterinario e' indicato per la prevenzione di nuove infezioni intramammarie durante il periodo di asciutta. Cio' porta alla riduzione dell'incidenza della mastite in forma subclinica nelle mucche al momento del parto, nonche' della mastite clinica nel periodo di asciutta e di successivo allattamento (per almeno 60 giorni dal parto). Si raccomanda di utilizzare il medicinale veterinario come parte di un approccio, valido per tutta la mandria, finalizzato alla gestione delle vacche in asciutta e al controllo della mastite. Tempi di attesa: carne e frattaglie: zero giorni; latte: zero ore. Validita': periodo di validita' del medicinale veterinario confezionato per la vendita: 3 anni. Regime di dispensazione: da vendersi soltanto dietro presentazione di ricetta medico veterinaria in copia unica non ripetibile. Il presente decreto sara' notificato all'impresa interessata e pubblicato per estratto nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana.
Torna su