vai al Contenuto

Portale Norme & Concorsi Salute

Numero Atti:59735
Ultima Gazzetta Ufficiale del: 19 settembre 2018 Ultima Modifica: 20 settembre 2018
servizio rss

Dettaglio atto

Ministero della Salute

Decreto 19 giugno 2017

Trasferimento di un Centro di referenza nazionale nel settore veterinario. (17A07708)

(G.U. Serie Generale , n. 268 del 16 novembre 2017)

							 
IL MINISTRO DELLA SALUTE Vista la legge 23 giugno 1970, n. 503, recante «Ordinamento degli istituti zooprofilattici sperimentali»; Visto il decreto legislativo 30 giugno 1993, n. 270, recante «Riordinamento degli istituti zooprofilattici sperimentali, a norma dell'art. 1, comma 1, lettera h) della legge 23 ottobre 1992, n. 421» e, in particolare, l'art. 2, comma 3, lettera l); Visto il decreto del Ministro della sanita' 16 febbraio 1994, n. 190, concernente «Regolamento recante norme per il riordino degli Istituti zooprofilattici sperimentali, in attuazione dell'art. 1, comma 5, del decreto legislativo 30 giugno 1993, n. 270»; Visto il decreto del Ministro della sanita' 4 ottobre 1999, recante «Centri di referenza nazionali nel settore veterinario», pubblicato nella Gazzetta Ufficiale 23 dicembre 1999, n. 300; Visto il decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, e successive modificazioni, recante «Norme generali nell'ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche»; Visto il decreto ministeriale 18 giugno 2009 recante «Istituzione di nuovi centri di referenza nazionali nel settore veterinario» con il quale e' stato istituito, presso la sede territoriale di Verona e Vicenza dell'Istituto zooprofilattico sperimentale delle Venezie, il Centro di referenza nazionale per gli interventi assistiti dagli animali - Pet Therapy, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale 28 settembre 2009, n. 225; Visto il provvedimento del Sottosegretario di Stato prot. 249 del 21 gennaio 2010 con il quale il predetto Centro di referenza e' stato allocato presso l'Azienda ULSS 4 «Alto Vicentino» di Montecchio Precalcino; Visto il decreto legislativo 28 giugno 2012, n. 106, recante «Riorganizzazione degli enti vigilati dal Ministero della salute, a norma dell'art. 2 della legge 4 novembre 2010, n. 183»; Vista la richiesta dell'Istituto zooprofilattico sperimentale delle Venezie del 10 novembre 2016 e la successiva integrazione del 3 gennaio 2017, e le relative documentazioni presentate, ai sensi del citato decreto ministeriale 4 ottobre 1999, acquisite dal Ministero della salute rispettivamente con prot. DGSAF n. 25770 del 10 novembre 2016 e 127 del 3 gennaio 2017, finalizzata al trasferimento del Centro di referenza nazionale per gli interventi assistiti con gli animali - Pet Therapy, presso la sede centrale dell'Istituto zooprofilattico sperimentale delle Venezie; Vista la relazione inviata con nota prot. DGSAF n. 12404 del 17 maggio 2017 nella quale la Direzione generale della sanita' animale e dei farmaci veterinari attesta di aver verificato la documentazione trasmessa, accertandone la conformita' delle dotazioni previste dall'art. 3, comma 1, del predetto decreto ministeriale 4 ottobre 1999; Decreta: Art. 1 Il Centro di referenza nazionale per le terapie assistite con gli animali - Pet Therapy e' trasferito presso la sede centrale dell'Istituto zooprofilattico sperimentale delle Venezie, sito in viale dell'Universita', 10 - 35020 Legnaro (PD). Il presente decreto e' trasmesso al competente organo di controllo e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana. Roma, 19 giugno 2017 Il Ministro: Lorenzin Registrato alla Corte dei conti il 29 agosto 2017 Ufficio controllo atti MIUR, MIBAC, Min. salute e Min. lavoro e politiche sociali, reg.ne prev. n. 1893
Torna su