vai al Contenuto

Portale Norme & Concorsi Salute

Numero Atti:61511
Ultima Gazzetta Ufficiale del: 18 aprile 2019 Ultima Modifica: 23 aprile 2019
servizio rss

Dettaglio atto

Ministero della Salute

Comunicato 01 dicembre 2017

Autorizzazione all'immissione in commercio del medicinale per uso veterinario «Seclaris DC 250 mg», sospensione intramammaria per bovine in asciutta. (17A08060)

(G.U. Serie Generale , n. 281 del 01 dicembre 2017)

							 
Estratto decreto n. 139 dell'8 novembre 2017 Medicinale veterinario SECLARIS DC 250 mg sospensione intramammaria per bovine in asciutta. Titolare A.I.C.: Ceva Salute Animale S.p.a., viale Colleoni n. 15 - 20864 Agrate Brianza (Monza-Brianza), Italia. Produttore responsabile rilascio lotti: Lohmann Pharma Herstellung GmbH, Heinz-Lohmann-Straße 5 - Cuxhaven 27472 (Germany). Confezioni autorizzate e numeri di A.I.C.: confezione da 20 siringhe e 20 salviette detergenti - A.I.C. n. 105069013; confezione da 72 siringhe e 72 salviette detergenti - A.I.C. n. 105069025. Composizione: ogni siringa intramammaria da 3 g contiene: principio attivo: cefalonio (come cefalonio diidrato) 250 mg; eccipienti: cosi' come indicato nella tecnica farmaceutica acquisita agli atti. Specie di destinazione: bovini (bovine in asciutta). Indicazioni terapeutiche: per il trattamento di mastiti subcliniche alla messa in asciutta e la prevenzione di nuove infezioni batteriche della mammella durante il periodo di riposo funzionale della mammella (asciutta) delle bovine sostenute da Staphylococcus aureus, Streptococcus agalactiae, Streptococcus dysgalactiae, Streptococcus uberis, Trueperella pyogenes, Escherichia coli e Klebsiella spp. sensibili al cefalonio. Tempi di attesa: carne e visceri: 21 giorni; latte: 96 ore dopo il parto se il periodo di asciutta e' superiore a 54 giorni; 58 giorni dopo il trattamento se il periodo di asciutta e' inferiore o uguale a 54 giorni. Validita': periodo di validita' del medicinale veterinario confezionato per la vendita: 18 mesi; dopo l'apertura, usare immediatamente. Le siringhe parzialmente utilizzate devono essere eliminate. Regime di dispensazione: da vendersi soltanto dietro presentazione di ricetta medico-veterinaria in triplice copia non ripetibile. Il presente decreto sara' notificato all'impresa interessata e pubblicato per estratto nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana.
Torna su