vai al Contenuto

Portale Norme & Concorsi Salute

Numero Atti:61979
Ultima Gazzetta Ufficiale del: 25 giugno 2019 Ultima Modifica: 26 giugno 2019
servizio rss

Dettaglio atto

Conferenza permanente per i rapporti tra lo stato le regioni e le province autonome di Trento e Bolzano

Provvedimento 17 dicembre 1998

Documento di lineeguida per il controllo della malattia tubercolare, su proposta del Ministro della sanita', ai sensi dell'art. 115, comma 1, lettera b ), del decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 112.

(G.U. Serie Generale , n. 40 del 18 febbraio 1999)

							 
LA CONFERENZA PERMANENTE PER I RAPPORTI TRA LO STATO, LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO Visto il documento di linee-guida in oggetto, trasmesso dal Ministero della sanita' il 18 settembre 1998, predisposto dal Gruppo di studio per la prevenzione ed il controllo della tubercolosi, istituito con decreto del Ministro della sanita' 21 ottobre 1994; Considerato che in sede tecnica Stato-regioni, il 21 ottobre 1998, i rappresentanti regionali, pur esprimendo un parere favorevole sul documento di che trattasi, ne hanno proposto alcune modifiche, che sono state accolte dal rappresentante del Ministero della sanita' e nel contempo hanno chiesto una sollecita predisposizione da parte del Ministero della sanita' di un provvedimento normativo di modifica delle norme vigenti in materia di vaccinazione antitubercolare; Visto il documento trasmesso dal Ministero della sanita' il 9 dicembre 1998, nella stesura definitiva che tiene conto delle proposte di modifica avanzate dalle regioni e concordate in sede tecnica il 1 dicembre 1998; Visto l'art. 2, comma 2, lettera b) del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281, che affida a questa Conferenza il compito di promuove e sancire accordi secondo quanto previsto dall'art. 4 del medesimo decreto legislativo; Visto l'art. 4, comma 1, del predetto decreto legislativo, nel quale si prevede che in questa Conferenza, Governo, regioni e prov- ince autonome, in attuazione del principio di leale collaborazione, possono concludere accordi al fine di coordinare l'esercizio delle rispettive competenze e svolgere attivita' di interesse comune; Acquisito l'assenso del Governo e dei presidenti delle regioni e province autonome, espresso in questa seduta, ai sensi dell'art. 4, comma 2, del richiamato decreto legislativo n. 281 del 1997; Sancisce il seguente accordo nei termini sottoindicati: Governo, regioni e province autonome: concordano sulla necessita' di attivare sul territorio nazionale le misure di controllo della malattia tubercolare, individuate dalle allegate linee-guida che concorrono complessivamente ad un obiettivo di salute collettiva; convengono che per il perseguimento del predetto obiettivo il Ministro della sanita' fornisca gli indirizzi e i criteri generali contenuti nel documento di linee-guida per il controllo della tubercolosi, che, allegato al presente atto, ne costituisce parte integrante, ferma restando l'autonomia delle regioni e delle province autonome nell'adottare le soluzioni organizzative piu' idonee in relazione alle esigenze della propria programmazione. Roma, 17 dicembre 1998 Il presidente: BELLILLO Il segretario: CARPANI
Articoli:
Torna su