vai al Contenuto

Portale Norme & Concorsi Salute

Numero Atti:63157
Ultima Gazzetta Ufficiale del: 07 dicembre 2019 Ultima Modifica: 09 dicembre 2019
servizio rss

Dettaglio atto

Ministero della Sanità

Decreto 28 ottobre 1992

Disposizioni per l'ammissione ai corsi regionali per l'esercizio delle arti ausiliarie di ottico ed odontotecnico nonche' per la durata e la conclusione dei corsi stessi.

(G.U. Serie Generale , n. 266 del 11 novembre 1992)

							 
IL MINISTRO DELLA SANITA' Visto l'art. 87 della Costituzione; Visto il regio decreto 31 maggio 1928, n. 1334; Visti in particolare gli articoli 11 e 12 del citato decreto n. 1334/1928 che riguardano le mansioni rispettivamente degli odontotecnici e degli ottici; Visto l'art. 140 del testo unico delle leggi sanitarie; Vista la legge 13 marzo 1958, n. 296; Visto l'art. 6, lettera q), della legge 23 dicembre 1978, n. 833, che riserva allo Stato le funzioni amministrative concernenti le disposizioni generali per la durata e la conclusione dei corsi, la determinazione dei requisiti necessari per l'ammissione alle scuole nonche' dei requisiti per l'esercizio delle professioni sanitarie ausiliarie; Visto il proprio decreto 23 aprile 1992 concernente le disposizioni generali per l'ammissione ai corsi per l'esercizio delle arti ausiliarie di ottico e di odontotecnico nonche' per la durata e la conclusione dei corsi stessi pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n. 142 del 18 giugno 1992; Considerato che le predette disposizioni di carattere generale attengono prevalentemente ai corsi svolti dagli istituti professionali di Stato e finalizzati anche al conseguimento del di- ploma di maturita' professionale; Ritenuto di dover disciplinare, in coerenza con le richiamate disposizioni generali ed in attesa del riordinamento delle professioni sanitarie non mediche, i predetti corsi di formazione di competenza regionale; Ritenuto in particolare di determinare i requisiti necessari per l'ammissione ai corsi e la durata degli stessi, fermi restando i programmi di insegnamento delle aree di indirizzo previsti dal richiamato decreto ministeriale 23 aprile 1992; Ritenuto, in considerazione dei percorsi formativi degli altri Paesi della CEE, di elevare gli attuali requisiti necessari per l'ammissione ai corsi per odontotecnici ed ottici e di prevedere altresi' corsi sperimentali per ottici di durata biennale, riservati a coloro che siano in possesso del diploma di scuola secondaria superiore; Decreta: Art. 1. 1. I corsi, autorizzati dalle regioni, per il conseguimento dell'attestato di abilitazione all'esercizio dell'arte ausiliaria sanitaria di odontotecnico ed ottico hanno durata triennale.
Articoli:
Torna su