vai al Contenuto

Portale Norme & Concorsi Salute

Numero Atti:64104
Ultima Gazzetta Ufficiale del: 02 aprile 2020 Ultima Modifica: 03 aprile 2020
servizio rss

Dettaglio atto

Ministero della Sanità

Decreto 05 aprile 2001

Individuazione dei progetti presentati dalle regioni per la riqualificazione dell'assistenza sanitaria nei grandi centri urbani di cui all'art. 71 della legge 23 dicembre 1998, n. 448, beneficiari del cofinanziamento e ripartizione delle relative risorse finanziarie.

(G.U. Serie Generale , n. 214 del 14 settembre 2001)

							 
IL MINISTRO DELLA SANITA' Visto l'art. 71, comma 1, della legge 23 dicembre 1998, n. 448, che prevede lo stanziamento complessivo di lire 1.500 miliardi per il triennio 1999-2001, di cui lire 100 miliardi per il 1999 e lire 700 miliardi per ciascuno degli anni 2000 e 2001, volti alla realizzazione di interventi per la riqualificazione dell'assistenza sanitaria nei grandi centri urbani; Visto l'art. 71, comma 2, della legge 23 dicembre 1998, n. 448, che prevede, tra l'altro, l'elaborazione di specifici progetti per la realizzazione degli interventi da parte delle regioni nel cui territorio sono situati i grandi centri urbani individuati dalla Conferenza unificata, ai sensi dell'art. 8 del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281, su proposta del Ministro della sanita'; Visto l'art. 71, comma 2, della legge 23 dicembre 1998, n. 448, che prevede, tra l'altro, che il Ministro della sanita', d'intesa con la citata Conferenza unificata, individui i progetti ammessi al cofinanziamento, nei limiti delle risorse di cui al comma 1, e procede alla ripartizione dei fondi tra le regioni interessate; Visto il decreto del Ministero della sanita' del 15 settembre 1999 concernente i "Criteri, modalita' e termini per la elaborazione e la presentazione dei progetti, ai sensi dell'art. 71, comma 2, della legge 23 dicembre 1998, n. 448"; Vista la tabella D allegata alla legge 23 dicembre 1999, n. 488, che incrementa il finanziamento previsto dal citato art. 71, legge n. 448/1988, di lire 300 miliardi per ciascuno degli 2000, 2001 e 2002; Visto l'atto con il quale, ai sensi dell'art. 71, comma 1, della citata legge n. 448/1998, la Conferenza unificata ha individuato, su proposta del Ministro della sanita', i grandi centri urbani nei comuni di Roma, Milano, Napoli, Torino, Genova, Palermo, Bologna, Firenze, Catania, Bari, Venezia, Taranto, Reggio Calabria, Cagliari, Perugia, Ancona, L'Aquila, Campobasso, Potenza e Catanzaro; Visti il decreto del Ministro della sanita' 16 giugno 2000 concernente la istituzione, la definizione dei compiti e la composizione della Commissione paritetica di cui all'art. 71, comma 2, della citata legge n. 448/1998 e i successivi decreti di conferma o modifica della composizione; Visto il decreto del Ministro della sanita' 8 febbraio 2000 recante la ripartizione ed erogazione delle risorse per la progettazione di cui ai decreto ministeriale 15 settembre 1999; Visto il decreto del Ministro della sanita' 20 novembre 2000 che proroga il termine di durata in carica della Commissione paritetica di cui al decreto ministeriale 16 giugno 2000, come stabilito dall'art. 2, comma 2, del medesimo decreto; Considerati i progetti per la realizzazione degli interventi di riqualificazione, di seguito specificati presentati dalle regioni Piemonte, Lombardia, Veneto, Liguria, Emilia-Romagna, Toscana, Marche, Abruzzo, Umbria, Lazio, Campania, Basilicata, Puglia, Calabria, Sicilia, Sardegna, entro il termine stabilito dal citato decreto ministeriale 15 settembre 1999 e le relative richieste di finanziamento; Considerato che, relativamente alla regione Molise, decorso inutilmente il termine fissato dal citato decreto ministeriale 15 settembre 1999, nei successivi trenta giorni il comune di Campobasso ha presentato un proprio progetto, cosi' come previsto dall'art. 4 del citato decreto; Considerato che la regione Molise, previa intesa con il comune di Campobasso, con nota prot. 1454 del 31 gennaio 2001 ha dichiarato la propria competenza per quanto concerne l'attuazione del programma di riqualificazione; Preso atto del parere della Commissione paritetica, trasmesso con lettera prot. n. 226/00/D.1.42.2 del 18 gennaio 2001, a conclusione dell'istruttoria dei progetti, come previsto dal citato art. 71, comma 2, legge n. 448/1998, e predisposto sulla base dei criteri di analisi e della metodologia di lavoro definiti dalla Commissione stessa nel documento di parere; Ritenuto di dare attuazione alle indicazioni fornite dalla Commissione paritetica nel parere citato, condividendone in linea di principio i requisiti principali individuati ai fini della valutazione, e cioe' la qualita' del progetto, la solidita' della programmazione, la compatibilita' delle risorse nonche' le specificita' di alcuni centri urbani; Preso atto che la regione Marche, con nota prot. n. 15367/San3/PM del 13 dicembre 2000, ha chiesto di poter fruire di ulteriori risorse nell'ambito degli stanziamenti previsti dal Programma ex art. 71, legge n. 448/1998 nella misura stimata di lire 40 miliardi, per far fronte all'urgente ripristino dei servizi ospedalieri anconetani danneggiati a seguito del verificarsi dei recenti incendi; Considerato che il Senato della Repubblica, con l'ordine del giorno 9.4885.841 del 16 dicembre 2000, in relazione ai gravi danni apportati dagli incendi all'ospedale Umberto I - Torrette di Ancona, ha impegnato il Governo a tenere conto della particolare situazione determinatasi nella citta' di Ancona, in sede di riparto alla regioni dei 4.000 miliardi aggiunti, dal disegno di legge finanziaria per il 2001, a quelli previsti dalla legge n. 67 del 1988; Considerato che le risorse previste per il Programma di riqualificazione ex art. 71, legge n. 448/1998, consentono di rispondere, in tempi immediati, per la quota di L. 26.206.000.000, alle necessita' espresse della regione Marche con la citata nota, condivise a livello parlamentare e governativo, assegnando alla regione interessata, oltre a quanto richiesto per il progetto di riqualificazione, ulteriori 40 miliardi per far fronte all'urgente ripristino dei servizi ospedalieri anconetani danneggiati a seguito del verificarsi dei recenti incendi; Acquisita l'intesa con la Conferenza unificata, di cui all'art. 8 del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281, in data 22 marzo 2001; Decreta: Art. 1. Individuazione del progetti beneficiari del cofinanziamento 1. In relazione ai progetti presentati dalle regioni per la riqualificazione dell'assistenza sanitaria nei grandi centri urbani di cui all'art. 71 della legge 23 dicembre 1998, n. 448, sulla base dell'istruttoria e del relativo parere espresso dalla Commissione paritetica di cui al decreto ministeriale 16 giugno 2000, applicando i criteri per la valutazione dei progetti indicati nell'allegato al decreto del Ministero della sanita' del 15 settembre 1999, sono individuati i progetti beneficiari del cofinanziamento, come indicati nella tabella allegata (allegato 1), che costituisce parte integrante del presente decreto.
Articoli:
Torna su