vai al Contenuto

Portale Norme & Concorsi Salute

Numero Atti:56786
Ultima Gazzetta Ufficiale del: 19 settembre 2017 Ultima Modifica: 20 settembre 2017
servizio rss

Dettaglio atto

Legge 01 aprile 1999 , n. 91

Disposizioni in materia di prelievi e di trapianti di organi e di tessuti.

(G.U. Serie Generale , n. 87 del 15 aprile 1999)

							 
Art. 14. (Prelievi) 1. Il collegio medico di cui all'articolo 2, comma 5, della legge 29 dicembre 1993, n. 578, nei casi in cui si possa procedere al prelievo di organi, e' tenuto alla redazione di un verbale relativo all'accertamento della morte. I sanitari che procedono al prelievo sono tenuti alla redazione di un verbale relativo alle modalita' di accertamento della volonta' espressa in vita dal soggetto in ordine al prelievo di organi nonche' alle modalita' di svolgimento del prelievo. 2. I verbali di cui al comma 1 sono trasmessi in copia, a cura del direttore sanitario, entro le settantadue ore successive alle operazioni di prelievo, alla regione nella quale ha avuto luogo il prelievo ed agli osservatori epidemiologici regionali, a fini statistici ed epidemiologici. 3. Gli originali dei verbali di cui al comma 1, con la relativa documentazione clinica, sono custoditi nella struttura sanitaria ove e' stato eseguito il prelievo. 4. Il prelievo e' effettuato in modo tale da evitare mutilazioni o dissezioni non necessarie. Dopo il prelievo il cadavere e' ricomposto con la massima cura. 5. Il Ministro della sanita', sentita la Consulta di cui all'articolo 9, definisce, con proprio decreto, da emanare entro sessanta giorni dalla data di entrata in vigore della presente legge, i criteri e le modalita' per la certificazione dell'idoneita' dell'organo prelevato al trapianto.
Articoli:
Torna su