vai al Contenuto

Portale Norme & Concorsi Salute

Numero Atti:62664
Ultima Gazzetta Ufficiale del: 16 ottobre 2019 Ultima Modifica: 18 ottobre 2019
servizio rss

Dettaglio atto

Decreto del presidente della repubblica 31 luglio 1980 , n. 618

Assistenza sanitaria ai cittadini italiani all'estero (art. 37, primo comma, lettere a) e b), della legge n. 833 del 1978).

(G.U. Serie Pregressa , n. 275 del 07 ottobre 1980)

							 
Art. 9. Norme particolari per i lavoratori frontalieri L'assistenza ai lavoratori frontalinei ed ai loro familiari aventi diritto, durante la permanenza in territorio estero strettamente connessa al tipo di attivita' lavorativa da essi svolta, e' limitata ai soli casi di urgenza, sempre che anche in tali casi essa non sia gia' assicurata dai trattati e dai regolamenti comunitari e, per gli altri Stati confinanti non membri della Comunita' europea, nonche' per il Principato di Monaco, dagli accordi stipulati da parte italiana con i Governi o direttamente con Istituzioni assistenziali estere e sempre che non sia garantita dai sistemi di sicurezza sociale dei Paesi o dai datori di lavoro. Il Ministero della sanita' subentra all'INAM ed altre gestioni mutualistiche soppresse nei rapporti con le istituzioni estere in regime convenzionale su base di reciprocita' e si assume l'onere del rimborso delle prestazioni di urgenza che non sia a carico delle istituzioni stesse. Nei casi in cui la materia dell'assistenza di urgenza ai lavoratori frontalieri non risulti disciplinata dai regimi convenzionali di cui ai commi precedenti, ne' specificamente garantita dalle leggi locali, i Ministeri della sanita' e degli affari esteri esplicano ogni utile iniziativa per ottenere che l'assistenza stessa sia prestata dall'istituzione assistenziale estera per conto ed a spese dello Stato italiano. In assenza di tale possibilita', all'interessato e' dato avvalersi dell'assistenza in forma indiretta di cui agli articoli 3 e 7 del presente decreto.
Articoli:
Torna su