vai al Contenuto

Portale Norme & Concorsi Salute

...

Numero Atti: 65058

Ultima Gazzetta Ufficiale del: 06 agosto 2020

Ultima Modifica: 07 agosto 2020

servizio rss

Dettaglio atto

torna ai risultati STAMPA STAMPA Atto completo Atto completo ARTICOLI ARTICOLI Aggiornamenti

Ministero del lavoro, della salute e delle politiche sociali

Decreto 09 aprile 2009 , n. 82

Regolamento concernente l'attuazione della direttiva 2006/141/CE per la parte riguardante gli alimenti per lattanti e gli alimenti di proseguimento destinati alla Comunita' europea ed all'esportazione presso Paesi terzi. (09G0093)

(G.U. Serie Generale , n. 155 del 07 luglio 2009)

										 
ALLEGATO I COMPOSIZIONE ESSENZIALE DEGLI ALIMENTI PER LATTANTI DOPO RICOSTITUZIONE SECONDO LE ISTRUZIONI DEL PRODUTTORE I valori indicati nel presente allegato si riferiscono al prodotto finale pronto per il consumo, commercializzato come tale o ricostituito secondo le istruzioni del produttore. 1. ENERGIA +-----------------+-------+ |Minimo Massimo | | +-----------------+-------+ |250 kJ/100 ml | | +-----------------+-------+ |(60 kcal/100 ml) | | +-----------------+-------+ 2. PROTEINE (Tenore di proteine = tenore di azoto × 6,25) ((2.1 Alimenti per lattanti a base di proteine di latte vaccino o caprino)) +-------------+---------------+ |Minimo (1) |Massimo | +-------------+---------------+ |0,45 g/100 kJ|0,7 g/100 kJ | +-------------+---------------+ |(1,8 g/100 | | |kcal) |(3 g/100 kcal) | +-------------+---------------+ (1) ((Gli alimenti per lattanti a base di proteine di latte vaccino o caprino con un tenore proteico compreso tra il minimo e 0,5 g/100 kJ (2 g/100 kcal) devono essere conformi all'articolo 6, secondo comma)). --------------------------------------------------------------------- A valore energetico pari, la preparazione deve contenere ciascuno degli amminoacidi essenziali e degli amminoacidi essenziali in particolari condizioni, in quantita' almeno pari a quella della proteina di riferimento (latte materno come definito all'allegato V). Tuttavia, ai fini del presente calcolo, possono essere addizionati i tassi di metionina e cistina, se il rapporto tra metionina e cistina non e' superiore a 2, e possono essere addizionati i tassi di fenilalanina e tirosina, se il rapporto tra tirosina e fenilalanina non e' superiore a 2. Il rapporto tra metionina e cistina puo' essere superiore a 2, ma non a 3, purche' l'idoneita' del prodotto per la particolare alimentazione dei lattanti sia dimostrata mediante studi adeguati, effettuati sulla base di orientamenti scientifici universalmente riconosciuti sulla progettazione e sull'effettuazione di tali studi. 2.2 Alimenti per lattanti a base di idrolizzati di proteine +-------------+---------------+ |Minimo (1) |Massimo | +-------------+---------------+ |0,45 g/100 kJ|0,7 g/100 kJ | +-------------+---------------+ |(1,8 g/100 | | |kcal) |(3 g/100 kcal) | +-------------+---------------+ (1) ((Gli alimenti per lattanti a base di idrolizzati proteici con un tenore proteico compreso tra il minimo e 0,56 g/100 kJ (2,25 g/100 kcal) devono essere conformi all'articolo 6, terzo comma)). A valore energetico pari, la preparazione deve contenere ciascuno degli amminoacidi essenziali e degli amminoacidi essenziali in particolari condizioni, in quantita' almeno pari a quella della proteina di riferimento (latte materno come definito all'allegato V). Tuttavia, ai fini del presente calcolo, possono essere addizionati i tassi di metionina e cistina, se il rapporto tra metionina e cistina non e' superiore a 2, e possono essere addizionati i tassi di fenilalanina e tirosina, se il rapporto tra tirosina e fenilalanina non e' superiore a 2. Il rapporto tra metionina e cistina puo' essere superiore a 2, ma non a 3, purche' l'idoneita' del prodotto per la particolare alimentazione dei lattanti venga dimostrata mediante studi adeguati, effettuati sulla base di orientamenti scientifici universalmente riconosciuti sulla progettazione e sull'effettuazione di tali studi. Il tenore di L-carnitina deve essere perlomeno pari a 0,3 mg/100 kJ (1,2 mg/100 kcal). ((2.3 Alimenti per lattanti a base di isolati proteici della soia, da soli o combinati con proteine di latte vaccino o caprino)) +-------------+---------------+ |Minimo |Massimo | +-------------+---------------+ |0,56 g/100 kJ|0,7 g/100 kJ | +-------------+---------------+ |(2,25 g/100 | | |kcal) |(3 g/100 kcal) | +-------------+---------------+ Per la preparazione di questi alimenti sono utilizzati unicamente isolati proteici della soia. A valore energetico pari, la preparazione deve contenere una quantita' di ciascun amminoacido essenziale e di ciascun amminoacido essenziale in particolari condizioni almeno pari a quella della proteina di riferimento (latte materno come definito all'allegato V). Tuttavia, ai fini del presente calcolo, possono essere addizionati i tassi di metionina e cistina, se il rapporto tra metionina e cistina non e' superiore a 2, e possono essere addizionati i tassi di fenilalanina e tirosina, se il rapporto tra tirosina e fenilalanina non e' superiore a 2. Il rapporto tra metionina e cistina puo' essere superiore a 2, ma non a 3, purche' l'idoneita' del prodotto per la particolare alimentazione dei lattanti venga dimostrata mediante studi adeguati, effettuati sulla base di orientamenti scientifici universalmente riconosciuti sulla progettazione e sull'effettuazione di tali studi. Il tenore di L-carnitina non e' inferiore a 0,3 mg 100 kJ (1,2 mg 100 kcal). 2.4 In tutti i casi, gli amminoacidi possono essere aggiunti agli alimenti per lattanti unicamente allo scopo di migliorare il valore nutritivo delle proteine e unicamente nella proporzione necessaria a tal fine. 3. TAURINA La quantita' di taurina, eventualmente aggiunta agli alimenti per lattanti, non deve essere superiore a 2,9 mg/100 kJ(12 mg/100 kcal). 4. COLINA +-------------+---------------+ |Minimo |Massimo | +-------------+---------------+ |1,7 mg/100 kJ|12 mg/100 kJ | +-------------+---------------+ |(7 mg/100 |(50 mg/100 | |kcal) |kcal) | +-------------+---------------+ 5. LIPIDI +-------------+---------------+ |Minimo |Massimo | +-------------+---------------+ |1,05 g/100 kJ|1,4 g/100 kJ | +-------------+---------------+ |(4,4 g/100 |(6,0 g/100 | |kcal) |kcal) | +-------------+---------------+ 5.1 E' vietato l'impiego di: - olio di sesamo, - olio di semi di cotone. 5.2 Acido laurico e e acido miristico +-------------+-------------------------+ | Minimo |Massimo | +-------------+-------------------------+ | - |isolatamente o insieme: | +-------------+-------------------------+ | |20 % dei grassi totali | +-------------+-------------------------+ 5.3 Il tenore di acidi grassi trans non deve superare il 3 % del tenore totale di grassi. 5.4 Il tenore di acido erucico non deve superare l'1 % del tenore totale di grassi. 5.5 Acido linoleico (sotto forma di gliceridi = linoleati) +-------------+---------------+ | Minimo | Massimo | +-------------+---------------+ |70 mg/100 kJ | 285 mg/100 kJ | +-------------+---------------+ | (300 mg/100 | (1 200 mg/100 | | kcal) | kcal) | +-------------+---------------+ 5.6 Il tenore di acido alfa-linolenico non deve essere inferiore a 12 mg/100 kJ (50 mg/100 kcal). Il rapporto acido linoleico/alfa-linolenico deve essere compreso tra 5 e 15. 5.7 Possono essere aggiunti gli acidi grassi polinsaturi a catena lunga (20 e 22 atomi di carbonio) (LCP), che non devono superare: - l'1 % del tenore totale di grassi per LCP n-3, - il 2 % del tenore totale di grassi per LCP n-6 [l'1 % del tenore totale di acido arachidonico (20:4 n-6)]. Il tenore di acido eicosapentanoico (20:5 n-3) non deve superare il tenore di acido docosaesanoico (22:6 n-3). Il tenore di acido docosaesanoico (22:6 n-3) non deve superare il tenore di LCP n-6. 6. FOSFOLIPIDI La quantita' di fosfolipidi negli alimenti per lattanti non deve superare 2 g/l. 7. INOSITOLO +-------------+---------------+ | Minimo | Massimo | +-------------+---------------+ | 1 mg/100 kJ | 10 mg/100 kJ | +-------------+---------------+ | (4 mg/100 | (40 mg/100 | | kcal) | kcal) | +-------------+---------------+ 8. GLUCIDI +-------------+---------------+ | Minimo | Massimo | +-------------+---------------+ |2,2 g/100 kJ | 3,4 g/100 kJ | +-------------+---------------+ | (9 g/100 | | | kcal) |(14 g/100 kcal)| +-------------+---------------+ 8.1 Possono essere utilizzati soltanto i glucidi sottoelencati: - lattosio, - maltosio, - saccarosio, - glucosio, - maltodestrine, - sciroppo di glucosio o sciroppo di glucosio disidratato - amido precotto» naturalmente esente da glutine - amido gelatinizzato» naturalmente esente da glutine 8.2 Lattosio +-------------+---------------+ | Minimo | Massimo | +-------------+---------------+ |1,1 g/100 kJ | - | +-------------+---------------+ | (4,5 g/100 | | | kcal) | - | +-------------+---------------+ Questa disposizione non si applica agli alimenti per lattanti nei quali gli isolati proteici della soia costituiscono oltre il 50 % del tenore totale di proteine. 8.3 Saccarosio Il saccarosio puo' essere aggiunto soltanto agli alimenti per lattanti a base di idrolizzati proteici. Il saccarosio eventualmente aggiunto non deve superare il 20 % dei glucidi totali. 8.4 Glucosio Il glucosio puo' essere aggiunto solo agli alimenti per lattanti a base di idrolizzati proteici. Il glucosio eventualmente aggiunto non deve superare 0,5 g/100 kJ (2 g/100 kcal). 8.5 Amido precotto e/o amido gelatinizzato +-------------+---------------+ | Minimo | : Massimo | +-------------+---------------+ | |2 g/100 ml e 30| | | % dei glucidi | | - | totali | +-------------+---------------+ 9. FRUTTOLIGOSACCARIDI E GALATTOLIGOSACCARIDI I fruttoligosaccaridi e i galattoligosaccaridi possono essere aggiunti agli alimenti per lattanti. Il loro tenore non deve superare 0,8 g/100 ml nella combinazione di 90 % di oligogalattosil-lattosio e 10 % di oligofruttosil-saccarosio a elevato peso molecolare. Possono essere utilizzate altre combinazioni e impiegati i livelli massimi di fruttoligosaccaridi e galattoligosaccaridi conformemente a quanto disposto dall'articolo 5. 10. ELEMENTI MINERALI ((10.1 Alimenti per lattanti a base di proteine o di idrolizzati proteici di latte vaccino o caprino)) +-------------------------------------------------------------------+ | | Per 100 kJ | Per 100 kcal | +---------------+------------+-------------+-----------+------------+ | | Minimo | Massimo | Minimo | Massimo | +---------------+------------+-------------+-----------+------------+ |Sodio (mg) | 5 | 14 | 20 | 60 | +---------------+------------+-------------+-----------+------------+ |Potassio (mg) | 15 | 38 | 60 | 160 | +---------------+------------+-------------+-----------+------------+ |Cloruro (mg) | 12 | 38 | 50 | 160 | +---------------+------------+-------------+-----------+------------+ |Calcio (mg) | 12 | 33 | 50 | 140 | +---------------+------------+-------------+-----------+------------+ |Fosforo (mg) | 6 | 22 | 25 | 90 | +---------------+------------+-------------+-----------+------------+ |Magnesio (mg) | 1,2 | 3,6 | 5 | 15 | +---------------+------------+-------------+-----------+------------+ |Ferro (mg) | 0,07 | 0,3 | 0,3 | 1,3 | +---------------+------------+-------------+-----------+------------+ |Zinco (mg) | 0,12 | 0,36 | 0,5 | 1,5 | +---------------+------------+-------------+-----------+------------+ |Rame (μg) | 8,4 | 25 | 35 | 100 | +---------------+------------+-------------+-----------+------------+ |Iodio (μg) | 2,5 | 12 | 10 | 50 | +---------------+------------+-------------+-----------+------------+ |Selenio (μg) | 0,25 | 2,2 | 1 | 9 | +---------------+------------+-------------+-----------+------------+ |Manganese ( | | | | | |(μg) | 0,25 | 25 | 1 | 100 | +---------------+------------+-------------+-----------+------------+ |Fluoruro (μg) | - | 25 | - | 100 | +---------------+------------+-------------+-----------+------------+ Il rapporto calcio/fosforo deve essere compreso tra 1,0 e 2,0. ((10.2 Alimenti per lattanti a base di isolati proteici della soia, da soli o combinati con proteine di latte vaccino o caprino)) Si applicano tutti i requisiti stabiliti al punto 10.1, ad eccezione di quelli relativi a ferro e fosforo, che sono i seguenti: +-------------------------------------------------------------------+ | | Per 100 kJ | Per 100 kcal | +--------------+------------+-------------+-----------+-------------+ | | Minimo | Massimo | Minimo | Massimo | +--------------+------------+-------------+-----------+-------------+ |Ferro (mg) | 0,12 | 0,5 | 0,45 | 2 | +--------------+------------+-------------+-----------+-------------+ |Fosforo (mg) | 7,5 | 25 | 30 | 100 | +--------------+------------+-------------+-----------+-------------+ 11. VITAMINE +------------------------------------------------------------------+ | | Per 100 kJ | Per 100 kcal | +-----------+--------------------------+---------------------------+ | | Minimo | Massimo | Minimo | Massimo | +-----------+--------------------------+---------------------------+ |Vitamina | | | | | |A | | | | | |(μg-ER)(1) | 14 | 43 | 60 | 180 | +-----------+--------------------------+---------------------------+ |Vitamina | | | | | |D (μg) (2) | 0,25 | 0,65 | 1 | 2,5 | +-----------+--------------------------+---------------------------+ |Tiamina | | | | | |(μg) | 14 | 72 | 60 | 300 | +-----------+--------------------------+---------------------------+ |Riboflavina| | | | | |(mg) | 19 | 95 | 80 | 400 | +-----------+--------------------------+---------------------------+ |Niacina(μg)| | | | | |(3) | 72 | 375 | 300 | 500 | +-----------+--------------------------+---------------------------+ |Acido | | | | | |pantotenico| 95 | 475 | 400 | 2 000 | +-----------+--------------------------+---------------------------+ |Vitamina | | | | | |B6 (μg) | 9 | 42 | 35 | 175 | +-----------+--------------------------+---------------------------+ |Biotina | | | | | |(μg) | 0,4 | 1,8 | 1,5 | 7,5 | +-----------+--------------------------+---------------------------+ |Acido | | | | | |folico (μg)| 2,5 | 12 | 10 | 50 | +-----------+--------------------------+---------------------------+ |Vitamina | | | | | |B12 (μg) | 0,025 | 0,12 | 0,1 | 0,5 | +-----------+--------------------------+---------------------------+ |Vitamina | | | | | |C (mg) | 2,5 | 7,5 | 10 | 30 | +-----------+--------------------------+---------------------------+ |Vitamina | | | | | |K (μg) | 1 | 6 | 4 | 25 | +-----------+--------------------------+---------------------------+ | | 0,5/g acidi| | 0,5/g acidi | | | | grassi | | grassi | | | |polinsaturi | | polinsaturi | | | |espressi in | | espressi | | | | acido | | in acido | | | | linoleico, | | linoleico, | | | | tenendo | | tenendo | | | | conto dei | | conto dei | | | | legami | | legami doppi| | | | doppi (5), | | (5), ma in | | | | ma in | | nessun caso | | | |nessun caso | | inferiore | | | | inferiore | | a 0,5 mg per| | |Vitamina | a 0,1 mg | | 100 kcal | | |E (mg α-ET)| per 100 kJ | | disponibili | | |(4) | disponibili| 1,2 | | 5 | +-----------+--------------------------+---------------------------+ (1) ER = equivalente retinolo trans. (2) Sotto forma di colecalciferolo, di cui 10 ?g = 400 U.I. di vitamina D. (3) Niacina preformata. (4) α-ET = equivalente tocoferolo. (5) 0,5 mg α -TE/1 g acido linoleico (18:2n-6); 0,75 mg α -TE/1 g α -acido linolenico (18:3n-3); 1,0 mg α-TE/1 g acido arachidonico (20:4n-6); 1,25 mg α-TE/1 g acido eicosapentaenoico (20:5n-3); 1,5 mg α-TE/1 g acido docosaesanoico (22:6n-3). 12. NUCLEOTIDI Possono essere aggiunti i seguenti nucleotidi: +---------------------------+-------------------------------+ | | Massimo (1) | +---------------------------+-------------------------------+ | | (mg/100 kJ) | (mg/100 kcal) | +---------------------------+---------------+---------------+ |5'monofosfato di citidina | 0,60 | 2,50 | +---------------------------+---------------+---------------+ |5'monofosfato di uridina | 0,42 | 1,75 | +---------------------------+---------------+---------------+ |5'monofosfato di adenosina | 0,36 | 1,50 | +---------------------------+---------------+---------------+ |5'monofosfato di guanosina | 0,12 | 0,50 | +---------------------------+---------------+---------------+ |5'monofosfato di inosina | 0,24 | 1,00 | +---------------------------+---------------+---------------+ (1) La concentrazione totale di nucleotidi non deve superare 1,2 mg/100 kJ (5 mg/100 kcal).

Articoli: