vai al Contenuto

Portale Norme & Concorsi Salute

Numero Atti:62527
Ultima Gazzetta Ufficiale del: 16 settembre 2019 Ultima Modifica: 18 settembre 2019
servizio rss

Dettaglio atto

Regione Toscana

Legge regionale 30 dicembre 2010 , n. 70

Modifiche alla legge regionale 24 febbraio 2005, n. 40 (Disciplina del servizio sanitario regionale) ed alla legge regionale 22 maggio 2001, n. 25 (Disciplina delle autorizzazioni e della vigilanza sull'attivita' di trasporto sanitario) in tema di riorganizzazione del sistema sanitario di emergenza urgenza.

(G.U. 3° Serie Speciale - Regioni , n. 16 del 23 aprile 2011)

							 
Art. 15 Modifiche all'articolo 6 della l.r. 25/2001 1. Il comma 1 dell'articolo 6 della l.r. 25/2001 e' sostituito dal seguente: «1. L'esercizio dell'attivita' di trasporto sanitario da parte di un soggetto privo di autorizzazione comporta la sanzione amministrativa da un minimo di 2.500,00 euro ad un massimo di 15.000,00 euro ed il divieto di esercizio del trasporto sanitario disposto da parte dell'autorita' comunale competente per i successivi tre anni.». 2. Il comma 2 dell'articolo 6 della l.r. 25/2001 e' sostituito dal seguente: «2. L'utilizzo di autoambulanza priva di autorizzazione da parte di un soggetto autorizzato all'esercizio dell'attivita' di trasporto comporta la sanzione amministrativa da un minimo di 1.000,00 euro ad un massimo di 4.000,00 euro.». 3. Il comma 3 dell'articolo 6 della l.r. 25/2001 e' sostituito dal seguente: «3. L'inosservanza degli obblighi di cui all'articolo 4, comporta la sanzione amministrativa da un minimo di 1.000,00 euro ad un massimo di 6.000,00 euro, nonche' la sospensione dell'autorizzazione da due mesi ad un anno, qualora il titolare dell'autorizzazione non si sia adeguato nel termine di trenta giorni alle prescrizioni dell'autorita' comunale.». 4. Il comma 4 dell'articolo 6 della l.r. 25/2001 e' sostituito dal seguente: «4. L'utilizzo per il trasporto sanitario di soccorso e rianimazione di autoambulanza gia' soggetta ad autorizzazione soltanto per il trasporto di primo soccorso ed ordinario comporta la sanzione amministrativa da un minimo di 600,00 euro ad un massimo di 1.500,00 euro.».
Articoli:
Torna su