vai al Contenuto

Portale Norme & Concorsi Salute

Numero Atti:61746
Ultima Gazzetta Ufficiale del: 23 maggio 2019 Ultima Modifica: 24 maggio 2019
servizio rss

Dettaglio atto

Ministero della Salute

Decreto 18 aprile 2011

Sostituzione dell'allegato al decreto del Ministero del lavoro, della salute e delle politiche sociali 7 aprile 2009, contenente l'elenco delle aziende zootecniche o impianti di allevamento autorizzate ad acquistare prodotti intermedi, per esclusivo consumo aziendale. (11A06390)

(G.U. Serie Generale , n. 116 del 20 maggio 2011)

							 
IL DIRETTORE GENERALE della sanita' animale e del farmaco veterinario Visto l'art. 3 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165; Vista la legge 15 febbraio 1963, n. 281, e successive modificazioni, relativa alla disciplina della preparazione e del commercio dei mangimi; Visto il decreto legislativo n. 90 del 3 marzo 1993, contenente disposizioni di attuazione della direttiva 90/167/CEE, con la quale sono state stabilite le condizioni di preparazione, immissione sul mercato ed utilizzazione dei mangimi medicati nella Comunita'; Visto, in particolare l'art. 6 del decreto ministeriale 16 novembre 1993; Viste le istanze preparate dai titolari delle aziende zootecniche o impianti di allevamento, volte ad ottenere l'autorizzazione ministeriale per l'acquisto dei prodotti intermedi per esclusivo consumo aziendale; Visti gli attestati d'idoneita' rilasciati alle aziende suindicate dai servizi veterinari delle aziende AA.SS.LL. competenti per territorio, ai sensi dell'art. 6 del citato decreto ministeriale 16 novembre 1993; Visto il decreto del direttore generale del Dipartimento degli alimenti e nutrizione e sanita' pubblica veterinaria, 5 marzo 1997, riportante l'elenco delle aziende zootecniche o impianti di allevamento autorizzate ad acquistare prodotti intermedi per esclusivo consumo aziendale, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n. 63 del 17 marzo 1997; Visto il decreto del direttore generale della sanita' pubblica veterinaria degli alimenti e della nutrizione, 21 giugno 2001, pubblicato nel supplemento ordinario n. 188 alla Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana - serie generale - n. 164 del 17 luglio 2001 che sostituisce l'allegato al decreto ministeriale 5 marzo 1997, riportante l'elenco delle aziende zootecniche o impianti di allevamento autorizzate ad acquistare prodotti intermedi per esclusivo consumo aziendale; Visto il decreto del direttore generale della sanita' animale e degli alimenti, 3 febbraio 2005, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n. 51 del 3 marzo 2005 - serie generale, che sostituisce l'allegato al decreto del Ministero della sanita' 21 giugno 2001, contenente l'elenco delle aziende zootecniche o impianti di allevamento autorizzate ad acquistare prodotti intermedi per esclusivo consumo aziendale; Visto il decreto del direttore generale della sanita' animale e del farmaco veterinario, 7 aprile 2009, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n. 93 del 22 aprile 2009 - serie generale, che sostituisce l'allegato al decreto del Ministero della sanita' 3 febbraio 2005, contenente l'elenco delle aziende zootecniche o impianti di allevamento autorizzate ad acquistare prodotti intermedi per esclusivo consumo aziendale; Considerato inoltre che alcune aziende zootecniche o impianti di allevamento, gia' autorizzate ad acquistare prodotti intermedi per esclusivo consumo aziendale, ed inserite nell'allegato al decreto dirigenziale 7 aprile 2009, hanno modificato la ragione sociale o hanno cessato l'attivita' in questione; Ritenuto necessario sostituire l'allegato al decreto dirigenziale 7 aprile 2009; Decreta: Art. 1 Le aziende zootecniche o impianti di allevamento, cosi' come individuati ed elencati nell'allegato che costituisce parte integrante del presente decreto, sono autorizzate all'acquisto e all'utilizzazione di prodotti intermedi per esclusivo consumo aziendale, secondo le modalita' indicate nella normativa vigente. L'allegato al presente decreto sostituisce l'allegato al decreto dirigenziale 7 aprile 2009;
Articoli:
Torna su