vai al Contenuto

Portale Norme & Concorsi Salute

Numero Atti:61495
Ultima Gazzetta Ufficiale del: 18 aprile 2019 Ultima Modifica: 19 aprile 2019
servizio rss

Dettaglio atto

Ministero della Salute

Decreto 05 dicembre 2012

Modifica del decreto 12 settembre 2003 di individuazione degli uffici dirigenziali di livello non generale. (13A02209)

(G.U. Serie Generale , n. 62 del 14 marzo 2013)

							 
IL MINISTRO DELLA SALUTE Vista la legge 23 agosto 1988, n. 400 e successive modificazioni e, in particolare l'art. 17, comma 4-bis, lettera e), che prevede l'emanazione di decreti ministeriali di natura non regolamentare per la definizione dei compiti delle unita' dirigenziali nell'ambito degli uffici dirigenziali generali; Visto il decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 300 e successive modificazioni recante riforma dell'organizzazione del Governo; Visto il decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, e successive modificazioni concernente la razionalizzazione e l'organizzazione delle amministrazioni pubbliche; Vista la legge 13 novembre 2009, n. 172, recante istituzione del Ministero della salute e incremento del numero complessivo dei Sottosegretari di Stato; Visto il decreto del Presidente della Repubblica 11 marzo 2011, n. 108, recante il regolamento di organizzazione del Ministero della salute; Vista la decisione 2009/821/CE della Commissione, del 28 settembre 2009, e successive modifiche, che stabilisce un elenco di posti d'ispezione frontalieri riconosciuti, fissa talune modalita' relative alle ispezioni eseguite dagli esperti veterinari della Commissione e stabilisce le unita' veterinarie del sistema TRACES; Visto il decreto del Ministro della salute 12 settembre 2003, concernente «Individuazione degli uffici dirigenziali di livello non generale» e successive modificazioni, e in particolare, l'art. 12-bis, comma 2, riguardante gli uffici veterinari per gli adempimenti comunitari (UVAC) e i Posti di ispezione frontaliera (PIF) di livello dirigenziale non generale; Visto il decreto del Ministro della salute 26 novembre 2003, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n. 92 del 20 aprile 2004, e successive modificazioni, recante la ricognizione degli uffici veterinari periferici del Ministero della salute; Visto il decreto del Ministro della salute 7 maggio 2004, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n. 124 del 28 maggio 2004, concernente la rettifica della tabella allegata al citato decreto del Ministro della salute 26 novembre 2003; Vista la richiesta di intesa, ai fini dell'art. 1 del decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 168, dei Presidenti delle province autonome di Trento e Bolzano, effettuata con nota n. 552345 del 5 ottobre 2011, di trasferire la sede dell'Ufficio veterinario per gli adempimenti comunitari dalla citta' di Vipiteno alla citta' di Bolzano; Considerato che il trasferimento della sede dell'ufficio veterinario per gli adempimenti comunitari della regione Trentino-Alto Adige, dal comune di Vipiteno al comune di Bolzano, non comporta problemi di carattere tecnico-funzionali e consentira' un risparmio di spesa per l'Amministrazione in quanto la nuova sede e' stata individuata in locali del demanio pubblico; Considerato che presso il Posto di Ispezione Frontaliera di Ravenna i traffici di merci soggette a controllo veterinario provenienti da Paesi terzi e destinati al mercato comunitario o in transito verso altri Paesi terzi sono nettamente superiori, per numero di partite e per quantita', a quelli del Posto di Ispezione Frontaliera di Bologna; Rilevato che il trasferimento della sede del Posto di Ispezione Frontaliero dalla regione Emilia-Romagna dal comune di Bologna al comune di Ravenna non comporta oneri per l'Amministrazione, ne' la necessita' di trasferimento del personale; Ritenuto di dover apportare ulteriori modifiche al citato decreto ministeriale 12 settembre 2003 e successive modifiche; Sentite le organizzazioni sindacali maggiormente rappresentative il 4 aprile 2012; Decreta: Art. 1 1. All'art. 12-bis, comma 2, del decreto del Ministro della salute 12 settembre 2003 sono apportate le seguenti modifiche: a) il punto n. 4 e' sostituito dal seguente: «4) Bolzano UVAC Trentino-Alto Adige»; b) il punto n. 19) e' sostituito dal seguente: «19) Ravenna - PIF».
Articoli:
Torna su