vai al Contenuto

Portale Norme & Concorsi Salute

Numero Atti:63157
Ultima Gazzetta Ufficiale del: 07 dicembre 2019 Ultima Modifica: 09 dicembre 2019
servizio rss

Dettaglio atto

Ministero della Salute

Decreto 07 giugno 2019

Conferma del riconoscimento del carattere scientifico dell'IRCCS di diritto pubblico «INRCA - Istituto nazionale di ricovero e cura per anziani» in Ancona, per la disciplina di geriatria. (19A04776)

(G.U. Serie Generale , n. 168 del 19 luglio 2019)

							 
IL MINISTRO DELLA SALUTE Visto il decreto legislativo 16 ottobre 2003, n. 288, e successive modificazioni ed integrazioni, concernente il riordino della disciplina degli Istituti di ricovero e cura a carattere scientifico (IRCCS) ed, in particolare, l'art. 13, che stabilisce i requisiti necessari ai fini del riconoscimento del carattere scientifico dei medesimi Istituti; Visto l'art. 15 del citato decreto legislativo 16 ottobre 2003, n. 288, il quale stabilisce che ogni due anni le Fondazioni IRCCS, gli IRCCS non trasformati e quelli privati inviano al Ministero della salute i dati aggiornati circa il possesso dei requisiti di cui al suddetto art. 13, nonche' la documentazione necessaria ai fini della conferma e che, sulla base della sussistenza dei requisiti prescritti, il Ministro della salute, d'intesa con il Presidente della regione interessata, conferma o revoca il riconoscimento; Visto il decreto del Ministro della salute 14 marzo 2013 ed, in particolare, l'art. 2, comma 1, come modificato dal decreto del Ministro della salute 5 febbraio 2015, che individua la documentazione necessaria per la conferma del riconoscimento del carattere scientifico degli IRCCS; Visto il decreto del Ministro della salute 21 marzo 2016, adottato previa intesa con il Presidente della Regione Marche, con il quale e' stato confermato il riconoscimento del carattere scientifico dell'IRCCS di diritto pubblico «INRCA - Istituto nazionale di ricovero e cura per anziani» di Ancona, per la disciplina di geriatria; Vista la nota n. 23166/18 - DSC del 1° agosto 2018, con la quale il menzionato Istituto ha trasmesso la documentazione di cui al predetto decreto ministeriale 5 febbraio 2015, comprovante la titolarita' dei requisiti di cui all'art. 13, comma 3 del decreto legislativo n. 288 del 2003, al fine della conferma del riconoscimento del carattere scientifico delle seguenti sedi: Sede legale e di ricerca ubicata in via S. Margherita n. 5 - Ancona; Presidio ospedaliero di ricerca ubicato in via della Montagnola n. 81 - Ancona; Polo scientifico-tecnologico «N. Masera» ubicato in via Birarelli n. 8 - Ancona; Presidio ospedaliero di ricerca ubicato in Contrada Mossa - Fermo; Presidio ospedaliero di ricerca ubicato in Contrada Muoio Piccolo - Cosenza; Presidio ospedaliero di ricerca ubicato in via Monteregio n. 13 - Casatenovo (LC); Servizio di allevamento e sperimentazione animale ubicato in via Fossatello n. 2 - Falconara Marittima (AN); Vista la relazione riguardante le site-visit effettuate presso le menzionate sedi dell'Istituto, in data 14, 15, 18 e 31 gennaio 2019, dagli esperti della commissione di valutazione, nominata con decreto del direttore generale della ricerca e dell'innovazione in sanita' 27 settembre 2018; Accertata la sussistenza dei requisiti previsti dall'art. 13, comma 3, lettere da a) ad h) del decreto legislativo 16 ottobre 2003, n. 288 e successive modificazioni; Vista la nota prot. n. 0574745 del 13 maggio 2019, con la quale il Presidente della Regione Marche ha espresso la propria formale intesa ai fini dell'adozione del provvedimento di conferma del riconoscimento del carattere scientifico dell'IRCCS «INRCA - Istituto nazionale di ricovero e cura per anziani»; Decreta: Art. 1 1. E' confermato il riconoscimento del carattere scientifico, per la disciplina di geriatria, dell'IRCCS di diritto pubblico «INRCA - Istituto nazionale di ricovero e cura per anziani», con sede legale in Ancona - via S. Margherita n. 5, codice fiscale 00204480420, relativamente alle sedi del medesimo Istituto specificate in premessa. 2. Il riconoscimento e' soggetto a revisione, ai sensi dell'art. 15 del decreto legislativo 16 ottobre 2003, n. 288, all'esito dell'invio dei dati aggiornati circa il possesso dei requisiti e della documentazione necessaria ai fini della conferma. Roma, 7 giugno 2019 Il Ministro: Grillo
Torna su