vai al Contenuto

Portale Norme & Concorsi Salute

Numero Atti:61685
Ultima Gazzetta Ufficiale del: 18 maggio 2019 Ultima Modifica: 20 maggio 2019
servizio rss

Dettaglio atto

Ministero della Salute

Decreto 26 novembre 2018

Aggiornamento della lista nazionale ispettori per la buona pratica di laboratorio. (19A00289)

(G.U. Serie Generale , n. 16 del 19 gennaio 2019)

							 
IL MINISTRO DELLA SALUTE Vista la legge 13 novembre 2009, n. 172, recante «Istituzione del Ministero della salute e incremento del numero complessivo dei sottosegretari di Stato»; Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 11 febbraio 2014, n. 59, recante «Regolamento di organizzazione del Ministero della salute, ai sensi dell'art. 2, comma 10-ter, del decreto-legge 6 luglio 2012, n. 95, convertito con modificazioni dalla legge 7 agosto 2012, n. 135 (3) e dell'art. 2, comma 7 del decreto-legge 31 agosto 2013, n. 101 convertito, con modificazioni dalla legge 30 ottobre 2013, n. 125»; Visto il decreto ministeriale 8 aprile 2015 recante «Individuazione degli uffici dirigenziali di livello non generale del Ministero della salute», pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 133 dell'11 giugno 2015; Visto l'art. 3, comma 2, del decreto legislativo 2 marzo 2007, n. 50 recante «Attuazione delle direttive n. 2009/9/CE e n. 2004/10/CE in materia di ispezione e verifica della buona pratica di laboratorio (BPL)» il quale prevede che le ispezioni dei centri di saggio e le revisioni di studi sono effettuate da ispettori scelti tra funzionari del Ministero della salute, Organismo nazionale di coordinamento (ONC) in materia, dell'Istituto superiore di sanita', tra esperti di altre amministrazioni pubbliche, inseriti in una lista nazionale approvata con decreto dal Ministro della salute; Visto il decreto del Ministro della salute 13 gennaio 2016 recante «Aggiornamento delle procedure per il rilascio delle certificazioni di conformita' dei centri di saggio», pubblicato nella Gazzetta Ufficiale 25 febbraio 2016, n. 46, e in particolare l'art. 6 il quale prevede che fino all'aggiornamento della lista nazionale degli ispettori, secondo quanto previsto nel presente decreto, l'ONC si avvale degli ispettori inseriti nella lista riportata nell'allegato I con la rispettiva affiliazione, che costituisce parte integrante del presente decreto»; Visto, altresi', l'art. 4, comma 3, il quale prevede che la lista nazionale degli ispettori e' aggiornata almeno ogni due anni, con le stesse modalita' di cui ai commi 1 e 2, al fine di assicurare un adeguato livello di qualificazione e addestramento degli ispettori, anche mediante la partecipazione obbligatoria a corsi di formazione e di aggiornamento in materia di BPL, organizzati dall'ONC. La mancata partecipazione ai predetti corsi costituisce elemento di valutazione ai fini dell'aggiornamento della lista nazionale.»; Dato atto delle istanze di partecipazione alla ricognizione interna espletata dalla Direzione generale del personale, dell'organizzazione e del bilancio in data 15 luglio 2016 per l'inserimento nell'elenco degli ispettori nell'ambito della Buona pratica di laboratorio e dell'uso confinato di microrganismi geneticamente modificati (MOGM); Dato atto degli esiti comunicati il 18 dicembre 2017 dall'Istituto superiore di sanita' concernente la formazione espletata nell'ambito delle azioni centrali del programma 2015 del Centro nazionale per la prevenzione e il controllo delle malattie attraverso il programma di formazione ed addestramento relativo alle attivita' ispettive nell'ambito dell'applicazione dei principi di Buona pratica di laboratorio (BPL), come definita dal citato decreto legislativo n. 50 del 2007; Viste le note dell'Istituto superiore di sanita', prot. n. 25362 del 24 agosto 2018 e prot. n. 32721 del 30 ottobre 2018, con le quali si e' provveduto alla designazione degli ispettori; Ravvisata la necessita' di procedere all'aggiornamento dell'elenco degli ispettori di cui all'allegato I al citato decreto del Ministro della salute 13 gennaio 2016; Decreta: Art. 1 1. La lista nazionale degli ispettori BPL di cui all'allegato I al decreto del Ministro della salute 13 gennaio 2016 e' sostituita dalla lista di cui all'allegato 1 al presente decreto. 2. All'attuazione del presente decreto si provvede nell'ambito delle risorse umane, strumentali o finanziarie disponibili a legislazione vigente e, comunque, senza nuovi o maggiori oneri a carico della finanza pubblica. Roma, 26 novembre 2018 Il Ministro: Grillo
Articoli:
Torna su